Ma è mai possibile?

A leggere il giornale stamattina c’era da non credere ai propri occhi.
Il governatore della Sicilia, Cuffaro, era felice perché era stato condannato a cinque anni di galera e tutti si congratulavano con lui. Naturalmente continua a fare il suo compito di integerrimo servitore dello stato e della collettività.
Segue Mastella, moglie e soci, che candidamente continuano a sostenere che quello che fanno loro, ricatti e favori, è la maniera normale di fare politica e non capiscono cosa vogliano i giudici. Questi, da quel poco che riesco a capire, ed anche a leggere perché oramai sto diventando allergico a queste notizie, pare arrestino la gente sulla base di semplici stupidaggini dette per telefono, ma così possono andare anche loro in televisione alla soglia della pensione.
Giri la pagina ed appare Berlusconi che, per rispondere alle accuse di aver scambiato favori con il direttore dell’azienda concorrente della sua, favori che se non ho capito male comprendevano anche il lavoro per belle ragazze sponsorizzate da anziani senatori, dice di avere una listi con tutti gli amanti eccellenti della televisione pubblica, con ben cinquanta coppie da sputtanare all’occorrenza.
E’ questo il nostro paese? Come si fa a cambiarlo?

Annunci

Informazioni su Giuseppe Ferrari

Nato a Modena, vive e lavora a Milano praticamente da sempre. Sposato con due figlie. Laureato in sociologia e sociologo mancato (questo blog è la mia rivincita tardiva ed incerta). Imprenditore nel settore della stampa dell'imballaggio flessibile.
Questa voce è stata pubblicata in Etica, Politica interna e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...