La finanza: al servizio della produzione o pura speculazione?

Non sono quasi mai d’accordo con Tremonti. Non ne condivido la supponenza e, soprattutto, i caratteri marcatamente populistici dei quali sta rivestendo la sua azione di governo.

Non ne condivido neppure le critiche alla speculazione finanziaria e ritengo la sua definizione degli speculatori come “peste del 21′ secolo” del tutto in linea con l’approccio tendente a spettacolarizzare tutto, per gestire sotto banco i suoi veri interessi.

Ma non voglio comunque perdere occasione per mettere in guardia contro i danni che i finanzieri stanno arrecando al nostro sistema economico: non sono degli untori, ma li ritengo pericolosi. Ho già segnalato il paventato pericolo che le loro scommesse aiutino la crescita dei costi delle materie prime. E quest’articolo del FT, che parla apertamente di scommesse, ne è una ulteriore conferma.

Per ricordo e anche per vedere se riesco a collegare qui un pdf, allego uno studio del CERP sulla crisi finanziaria

Informazioni su Giuseppe Ferrari

Nato a Modena, vive e lavora a Milano praticamente da sempre. Sposato con due figlie. Laureato in sociologia e sociologo mancato (questo blog è la mia rivincita tardiva ed incerta). Imprenditore nel settore della stampa dell'imballaggio flessibile.
Questa voce è stata pubblicata in Economia internazionale, Finanza e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...