Con i soldi degli altri

Una curiosa e simpatica coincidenza, che forse dimostra che aveva ragione Vico con i suoi corsi e ricorsi.

Ho recuperato, a distanza di un giorno, due libri con lo stesso titolo che affrontano sostanzialmente lo stesso argomento: la finanza e la sua capacità di fare arricchire banchieri e gestori utilizzando i soldi degli altri.

Ma, direte voi,  cosa c’è di strano? Oggi capita praticamente sempre.

La cosa buffa è che i due libri sono stati scritti a cent’anni di distanza l’uno dall’altro.

Ha cominciato, nel 1914, Louis Brandeis, pubblicando “Other people’s money” di cui trovate qui l’intero testo in inglese, ed ha continuato, nel 2009, Luciano Gallino, con “Con i soldi degli altri“, che però, se volete leggere, dovete comperare.

Il tempo passa, ma non abbiamo ancora imparato a non fidarci di banchieri e finanzieri ed a metterli in condizione di operare senza nuocere. E mi sembra che neppure la scoppola del 2008 abbia insegnato molto.

Annunci

Informazioni su Giuseppe Ferrari

Nato a Modena, vive e lavora a Milano praticamente da sempre. Sposato con due figlie. Laureato in sociologia e sociologo mancato (questo blog è la mia rivincita tardiva ed incerta). Imprenditore nel settore della stampa dell'imballaggio flessibile.
Questa voce è stata pubblicata in Finanza. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...