Spesa pubblica e funzionamento della nostra pubblica amministrazione

La Corte dei Conti è probabilmente l’organo statale meno conosciuto e meno considerato, anche se pure lei ha avuto l’onore di non sfuggire, come tutte le magistrature indipendenti, ai tentativi di controllo da parte dell’esecutivo di Silvio Berlusconi.

Ma la sua newsletter, per quanto molto tecnica ed ostica per un profano, è una miniera inesauribile per ossevare da vicino il mal funzionamento della nostra pubblica amministrazione.

Un piccolo esempio da quella arrivata oggi. La Corte presenta i risultati di una indagine sullo stato di attuazione degli interventi finalizzati al recupero delle risorse idriche in agricoltura facenti parte del Piano operativo predisposto dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali.

Questo la breve sintesi ricavata dalla newsletter “Per quanto riguarda l’esecuzione delle opere del Centro Nord, su 45 opere finanziate a tutt’oggi ne risultano poste in esercizio 24, 7 ultimate ma non collaudate, 13 in corso d’opera e 1 in corso d’istruttoria  …  Per quanto riguarda le opere del Mezzogiorno affidate alla competenza commissariale ex Agensud vanno distinte quelle rientranti nel Piano di utilizzo da quelle rientranti nel Piano irriguo nazionale. Nel primo caso, dei 21 decreti di concessione emessi sui 22 interventi programmati, alla data del giugno 2009, ne risulta ultimato e collaudato uno soltanto, due risultano ultimati ma non collaudati, per gli altri nove le opere sono ancora in corso, mentre i restanti interventi sono ancora in fase istruttoria.”

Il testo del rapporto, recuperabile qui, consta di 74 pagine e mi limito a riportare brevi estratti dalle conclusioni: ” relativamente all’esecuzione delle opere comprese nelle aree del Centro-Nord, di pertinenza del MIPAAF … gli interventi effettivamente realizzati sono risultati poco più della metà; inoltre, dei quattro interventi urgenti che hanno richiesto l’impegno di spesa pari a circa euro 127,000, nessuna opera, al momento, è risultata conclusa. ….  La situazione risulta aggravata per gli interventi irrigui nel Mezzogiorno, affidati alla competenza commissariale ex Agensud, sia per quanto riguarda le opere riferite al Piano di utilizzo, di cui alle delibere n. 133/02 modificata dalla delibera n. 78/04 (in cui, su 22 interventi programmati, alla data del giugno 2009 ne risulta solo uno ultimato e collaudato e n. 2 ultimati, ma non collaudati), sia soprattutto per quelle afferenti al Piano irriguo nazionale, di cui alla delibera n. 74/05, dove nessuna opera ancora risulta realizzata.”

La Corte constata inoltre di aver già precedentemente rilevato (nel 2004 !!!) una lentezza operativa chenon sembra, ad oggi, aver subito una sostanziale inversione di tendenza. Infatti, a circa 9 anni dall’emanazione della prima legge di finanziamento (L. n. 388/00), solo una parte degli interventi programmati è stata realizzata.

Sarà un episodio marginale e di poco conto ma vuol dire:

  1. che i problemi per i quali i soldi furono stanziati, non sono stati risolti e che quindi gli agricoltori sono ancora senza acqua
  2. che la spesa pubblica nn è riuscita a mettre in moto alcun meccanismo di moltiplicazione dello sviluppo economico, alla faccia di Keynes e delle illusioni di chi pensa che la spesa pubblica possa rilanciare l’economia.

E’ chiaro che se la macchina funziona male, guidarla diventa difficile. Se poi il guidatore, come nel caso di Berlusconi, non ha la minima idea di stare guidando o di dover guidare una macchina, non andare a sbattere è un miracolo quotidiano.

Annunci

Informazioni su Giuseppe Ferrari

Nato a Modena, vive e lavora a Milano praticamente da sempre. Sposato con due figlie. Laureato in sociologia e sociologo mancato (questo blog è la mia rivincita tardiva ed incerta). Imprenditore nel settore della stampa dell'imballaggio flessibile.
Questa voce è stata pubblicata in Politica interna e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...