Mi sembrava strano …

Per fortuna Panebianco non si smentisce.
Non ho fatto in tempo a trovare ragionevole un suo intervento, che ricomincia.

Oggi, sotto l’impegnativo titolo “I principi e la realtà“, se la prende con le critiche della Chiesa Cattolica alle politiche sull’immigrazione di alcuni paese europei, segnatamente Italia e Francia. Salva il Papa, bontà sua: “Se il Papa non può non invocare … il principio della fraternità fra gli uomini e il dovere di accoglienza“, ma non ha pietà per gli altri. 
Se la prende quindi con chi nella Chiesa cerca di calare nella realtà, appunto, i principi che, da quel che si capisce, debbono rimanre solo parole e mai tradursi in fatti.
Tre punti: lo Stato non può evitare di distinguere, come invece fa la Chiesa, fra immigrati regolari e non; la Chiesa parla solo di diritti degli immigrati e mai dei loro doveri; la Chiesa si disinteressa della sicurezza.

Non mi interessa difendere la Chiesa, sono capaci da sé.

Mi limito a consigliare a Panebianco, visto che come dice lui “non possono essere impostate da parte di uno Stato democratico politiche mirate contro un qualsivoglia gruppo etnico in quanto tale“, di leggere cosa pensa Soros di quanto sta oggi accadendo in Europa.

E poi, visto che gli sta tanto a cuore la nostra sicurezza, lo pregherei di riflettere se il modo migliore di assicurarla sia quello di azioni di altra visibilità mediatica e di poco effetto pratico (qualcuno mi deve spiegare cosa serve rimpatriare a forza qualche centinaio di donne e bambini rom) o se invece non sia il caso di muoversi in altro modo. Non gli dico di girare per Milano, ma almeno legga cosa si scrive su giornali non certo sospetti di simpatie sinistrorse sui veri problemi per la sicurezza oggi.

Annunci

Informazioni su Giuseppe Ferrari

Nato a Modena, vive e lavora a Milano praticamente da sempre. Sposato con due figlie. Laureato in sociologia e sociologo mancato (questo blog è la mia rivincita tardiva ed incerta). Imprenditore nel settore della stampa dell'imballaggio flessibile.
Questa voce è stata pubblicata in Attualità, Diritti e doveri. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...