Per Tremonti va tutto bene, però …

A tempo perso verifico i risultati delle aste dei nostri titoli pubblici, non certo perché abbia soldi da investire, ma perché ritengo la gestione del nostro debito pubblico il problema più importante, e più trascurato, dell’Italia di oggi.

Oggi sono andati all’asta i BTP a 10 anni ed i BTP a 30.

Questi i risultati, per i 10 e per i 30.

Ci capisco poco. Ma io li leggo così e se mi sbaglio spero che qualcuno mi corregga.

Abbiamo chiesto al mercato di finanziarci per 3 miliardi, metà a dieci anni e metà a trenta. Il mercato ci ha risposto che era disposto a darcene solo 2,7 e, per di più, a condizioni tali che il Tesoro ha ritenuto di collocare, fra le due scadenza, solo la metà dei titoli che inizialmente intendeva vendere.

Non so voi, ma a me non pare una bella notizia.

Probabilmente è meglio occuparsi della Giustizia, delle minorenni, di Sarah e via seguitando. E’ più divertente: tutti possiamo dire tutto e il contrario di tutto, senza tema di smentite. Non c’è proprio bisogno di fare quadrare dei numeri

Annunci

Informazioni su Giuseppe Ferrari

Nato a Modena, vive e lavora a Milano praticamente da sempre. Sposato con due figlie. Laureato in sociologia e sociologo mancato (questo blog è la mia rivincita tardiva ed incerta). Imprenditore nel settore della stampa dell'imballaggio flessibile.
Questa voce è stata pubblicata in Economia interna e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...