Ridateci Roosevelt (tutti e due)

Continuo a leggere sulla crescente confusione sotto il cielo dell’economia e della finanza pubblica e privata e dovrei passare tutto il mio tempo a fare ordine nei miei pensieri, ma ho altro da fare.

Tanto cosa ci posso fare?. Prosegue inarrestabile il processo di sostituzione del debito (presunto) cattivo con quello (presunto) buono che, proprio per questo diventa a sua volta cattivo in una progressiva spirale verso il basso. E per fare questo ci si attacca a tutto, soprattutto ad ipotecare il futuro di figli, nipoti e compagnia andante.

E tutto perché nessuno ha la volontà, o la forza politica, di aggredire il vero problema: il potere abnorme e deleterio dei grandi conglomerati finanziari, così cresciuto da riuscire a far pagare a tutti il peso dei propri errori (ultimo esempio quello delle banche tedesche). In tanti lo dicono, ultimo Michele Bordin parlando dell’Irlanda, ma fatti nessuno, nè di qua nè di là dell’Atlantico.

Io semplificherò, ma vorrei tanto che tornassero i due Roosevelt:

Possibile che sia così difficile capire che il nodo è lì e che lì bisogna agire? Basta guardare il peso dei profitti delle imprese finanziarie sul totale degli utili di impresa e gli scandalosi compensi che questi utili di monopolio consentono ai manager esecutivi.

Ma proprio questi utili, abilmente e spregiudicatamente usati, impediscono una azione politica corretta. Ecco perché continuerà tutto come adesso.

Annunci

Informazioni su Giuseppe Ferrari

Nato a Modena, vive e lavora a Milano praticamente da sempre. Sposato con due figlie. Laureato in sociologia e sociologo mancato (questo blog è la mia rivincita tardiva ed incerta). Imprenditore nel settore della stampa dell'imballaggio flessibile.
Questa voce è stata pubblicata in Economia internazionale, Finanza. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...