La metropolitana ad Assago: piccola cronaca della mia inaugurazione personale

Abito a due passi dalla fermata della linea verde di Lanza e lavoro, oramai praticamente da sempre, a Buccinasco. E, come dice mia moglie, ho un pò di manie. Lascio la macchina a Cadorna per avere il piacere di fare due passi nel poco verde di Milano, attraversando a piedi il parco. Ed era inevitabile che seguissi con attenzione il lento progredire della linea verde fino ad Assago. La mia idea è che potrei lasciare la macchina, indispensabile per il mio lavoro, ad Assago e andare e venire in metropolitana.

Il vantaggio principale dovrebbe essere qualche minuto in più per le mie letture, sempre troppo sacrificate, a scapito di un tragitto forse più lungo ma a costi più contenuti. E poi la mia impronta ecologica diminuirebbe di qualcosa ed i posteri sicuramente me ne sarebbero grati.

E così ieri pomeriggio ho compiuto la mia inaugurazione personale, per scoprire come avrei potuto organizzarmi. Ho lasciato la macchina ad Assago, davanti al forum, un bel parcheggio che dovrebbe fugare le paure di Cristina del furto sicuro della macchina, e mi sono arrampicato sull’avveniristico ponte che attraversa l’autostrada. E’ piuttosto lungo e non c’è traccia di un tappeto mobile che velocizzi l’attraversamente. Comunque un pò di moto fa bene, mi sono detto, anche se il panorama, al di là delle griglie, non è certo quello del parco a fianco del Castello. La fermata della metropolitana è ancora un grande fermento di lavori, i tornelli al primo piano sono pronti, ma a me interessa anche valutare l’ipotesi di gaudagnare un poco di tempo parcheggiando a fianco della stazione, attraversando in macchina l’autostrada. Scendo dal ponte che prosegue verso Milanofiori e, nel percorso guidato attraverso il cantiere ancora attivo, arrivo al parcheggio.

E scopro che al piano terra non c’è modo di entrare nella stazione. Se parcheggio dal lato di Milanofiori debbo comunque arrampicarmi sul ponte per poi scendere all’interno della stazione.

Non ho capito la logica del sali e scendi, forse ragioni tecniche, e mi sono detto che forse alla stazione più avanti l’ingresso sarebbe stato più semplice e che, tutto sommato, per me il percorso in macchina si sarebbe allungato di molto poco.

Niente da fare, anche alla stazione di Milanofiori Nord, si entra solo dall’alto, con l’aggiunta che i parcheggi, da quel che ho visto, sono solo a pagamento. Il che vuol dire che è un vizio.

Mi sono detto che forse i progettisti, abiutati alle normali stazioni sotterranee con tante scale, sono rimasti disorientati di fronte all’idea di permettere all’utente un accesso facile e diretto, e hanno pensato a come complicare in qualche modo

Comunque complimenti a che finalmente è riuscito, in soli otto anni e facendoci spendere solo 88 milioni di euro, a fare ben 5 chilometri di metropolitana a cielo aperto, con tutte le difficoltà che ciò comportata. E cosa volete che sia un piano discale fatto due volte al giorno? mantiene giovani ed in forma, il che alla mia età non guasta.

Ma non so se riuscirò a farlo tutti i giorni, pensando sempre alla genialità di chi è arrivato a progettare una genalità del genere.

POST SCRIPTUM ( 4 marzo)

Debbo delle scuse a qualcuno. Una ragione per le scale esiste, ed è molto logica: è l’unico modo per consentire l’accesso ai due lati della linea ferroviaria senza dover attraversare i binari.
Ero tentato di buttar via il post, ma mi sembra più corretto ammettere l’errore e lasciare quanto scritto sopra, anche se è sbagliato.

AfrikaansAlbanianArabicArmenianAzerbaijaniBasqueBelarusianBulgarianCatalanChinese (Simplified)Chinese (Traditional)CroatianCzechDanishDetect languageDutchEnglishEstonianFilipinoFinnishFrenchGalicianGeorgianGermanGreekHaitian CreoleHebrewHindiHungarianIcelandicIndonesianIrishItalianJapaneseKoreanLatinLatvianLithuanianMacedonianMalayMalteseNorwegianPersianPolishPortugueseRomanianRussianSerbianSlovakSlovenianSpanishSwahiliSwedishThaiTurkishUkrainianUrduVietnameseWelshYiddishAfrikaansAlbanianArabicArmenianAzerbaijaniBasqueBelarusianBulgarianCatalanChinese (Simplified)Chinese (Traditional)CroatianCzechDanishDutchEnglishEstonianFilipinoFinnishFrenchGalicianGeorgianGermanGreekHaitian CreoleHebrewHindiHungarianIcelandicIndonesianIrishItalianJapaneseKoreanLatinLatvianLithuanianMacedonianMalayMalteseNorwegianPersianPolishPortugueseRomanianRussianSerbianSlovakSlovenianSpanishSwahiliSwedishThaiTurkishUkrainianUrduVietnameseWelshYiddish 

Detect language » Italian
AfrikaansAlbanianArabicArmenianAzerbaijaniBasqueBelarusianBulgarianCatalanChinese (Simplified)Chinese (Traditional)CroatianCzechDanishDetect languageDutchEnglishEstonianFilipinoFinnishFrenchGalicianGeorgianGermanGreekHaitian CreoleHebrewHindiHungarianIcelandicIndonesianIrishItalianJapaneseKoreanLatinLatvianLithuanianMacedonianMalayMalteseNorwegianPersianPolishPortugueseRomanianRussianSerbianSlovakSlovenianSpanishSwahiliSwedishThaiTurkishUkrainianUrduVietnameseWelshYiddishAfrikaansAlbanianArabicArmenianAzerbaijaniBasqueBelarusianBulgarianCatalanChinese (Simplified)Chinese (Traditional)CroatianCzechDanishDutchEnglishEstonianFilipinoFinnishFrenchGalicianGeorgianGermanGreekHaitian CreoleHebrewHindiHungarianIcelandicIndonesianIrishItalianJapaneseKoreanLatinLatvianLithuanianMacedonianMalayMalteseNorwegianPersianPolishPortugueseRomanianRussianSerbianSlovakSlovenianSpanishSwahiliSwedishThaiTurkishUkrainianUrduVietnameseWelshYiddish 

Detect language » Italian
AfrikaansAlbanianArabicArmenianAzerbaijaniBasqueBelarusianBulgarianCatalanChinese (Simplified)Chinese (Traditional)CroatianCzechDanishDetect languageDutchEnglishEstonianFilipinoFinnishFrenchGalicianGeorgianGermanGreekHaitian CreoleHebrewHindiHungarianIcelandicIndonesianIrishItalianJapaneseKoreanLatinLatvianLithuanianMacedonianMalayMalteseNorwegianPersianPolishPortugueseRomanianRussianSerbianSlovakSlovenianSpanishSwahiliSwedishThaiTurkishUkrainianUrduVietnameseWelshYiddishAfrikaansAlbanianArabicArmenianAzerbaijaniBasqueBelarusianBulgarianCatalanChinese (Simplified)Chinese (Traditional)CroatianCzechDanishDutchEnglishEstonianFilipinoFinnishFrenchGalicianGeorgianGermanGreekHaitian CreoleHebrewHindiHungarianIcelandicIndonesianIrishItalianJapaneseKoreanLatinLatvianLithuanianMacedonianMalayMalteseNorwegianPersianPolishPortugueseRomanianRussianSerbianSlovakSlovenianSpanishSwahiliSwedishThaiTurkishUkrainianUrduVietnameseWelshYiddish 

Detect language » Italian
AfrikaansAlbanianArabicArmenianAzerbaijaniBasqueBelarusianBulgarianCatalanChinese (Simplified)Chinese (Traditional)CroatianCzechDanishDetect languageDutchEnglishEstonianFilipinoFinnishFrenchGalicianGeorgianGermanGreekHaitian CreoleHebrewHindiHungarianIcelandicIndonesianIrishItalianJapaneseKoreanLatinLatvianLithuanianMacedonianMalayMalteseNorwegianPersianPolishPortugueseRomanianRussianSerbianSlovakSlovenianSpanishSwahiliSwedishThaiTurkishUkrainianUrduVietnameseWelshYiddishAfrikaansAlbanianArabicArmenianAzerbaijaniBasqueBelarusianBulgarianCatalanChinese (Simplified)Chinese (Traditional)CroatianCzechDanishDutchEnglishEstonianFilipinoFinnishFrenchGalicianGeorgianGermanGreekHaitian CreoleHebrewHindiHungarianIcelandicIndonesianIrishItalianJapaneseKoreanLatinLatvianLithuanianMacedonianMalayMalteseNorwegianPersianPolishPortugueseRomanianRussianSerbianSlovakSlovenianSpanishSwahiliSwedishThaiTurkishUkrainianUrduVietnameseWelshYiddish 

Detect language » Italian
AfrikaansAlbanianArabicArmenianAzerbaijaniBasqueBelarusianBulgarianCatalanChinese (Simplified)Chinese (Traditional)CroatianCzechDanishDetect languageDutchEnglishEstonianFilipinoFinnishFrenchGalicianGeorgianGermanGreekHaitian CreoleHebrewHindiHungarianIcelandicIndonesianIrishItalianJapaneseKoreanLatinLatvianLithuanianMacedonianMalayMalteseNorwegianPersianPolishPortugueseRomanianRussianSerbianSlovakSlovenianSpanishSwahiliSwedishThaiTurkishUkrainianUrduVietnameseWelshYiddishAfrikaansAlbanianArabicArmenianAzerbaijaniBasqueBelarusianBulgarianCatalanChinese (Simplified)Chinese (Traditional)CroatianCzechDanishDutchEnglishEstonianFilipinoFinnishFrenchGalicianGeorgianGermanGreekHaitian CreoleHebrewHindiHungarianIcelandicIndonesianIrishItalianJapaneseKoreanLatinLatvianLithuanianMacedonianMalayMalteseNorwegianPersianPolishPortugueseRomanianRussianSerbianSlovakSlovenianSpanishSwahiliSwedishThaiTurkishUkrainianUrduVietnameseWelshYiddish

Detect language » Italian
Annunci

Informazioni su Giuseppe Ferrari

Nato a Modena, vive e lavora a Milano praticamente da sempre. Sposato con due figlie. Laureato in sociologia e sociologo mancato (questo blog è la mia rivincita tardiva ed incerta). Imprenditore nel settore della stampa dell'imballaggio flessibile.
Questa voce è stata pubblicata in Attualità e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...