Io mi innervosisco

Sto cercando di ricaricare la chiavetta Internet e non ci riesco. Ma a farmi salire la pressione e la voce in sottofondo della presentatrice del TG7 che illustra le reazioni alla ipotesi di ridurre il tasso di adeguamento all’inflazione delle pensioni.

Nessun numero, e a me piacerebbe capire in soldoni di quanto stiamo parlando, ma tante lacrime sui poveri pensionati tosati dai cattivi politici. Nessuno che si soffermi sul destino dei giovani che quelle pensioni non meritate stanno pagando e pagheranno negli anni futuri.

E’ così difficile capire, e poi spiegare, che se non si sono accantonati adeguati fondi negli anni lavorativi le pensioni erogate sono a carico della fiscalità generale e di conseguenza incidono sul debito che i nostri giovani dovranno restituire?

Tutti piangono sui poveri pensionati di oggi e nessuno guarda al futuro. Se non sanno che cosa ci aspetta non sono all’altezza dell’incarico che ricoprono, se lo sanno e fanno finta di niente è ancora peggio. A me una classe dirigente così va di traverso .

Annunci

Informazioni su Giuseppe Ferrari

Nato a Modena, vive e lavora a Milano praticamente da sempre. Sposato con due figlie. Laureato in sociologia e sociologo mancato (questo blog è la mia rivincita tardiva ed incerta). Imprenditore nel settore della stampa dell'imballaggio flessibile.
Questa voce è stata pubblicata in Diritti e doveri, Potere e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...