“Copia cartacea di cortesia”

Alla faccia dell’innovazione e della produttività portata dalla rivoluzione telematica nella nostra pubblica amministrazione.

Ero in tribunale per cercare di recuperare un credito (del 2008 !!!) e aspettavo il mio turno. L’occhio mi è caduto su di un avviso dattiloscritto appeso da più parti. Invitava cortesemente i legali che inviavano gli atti con modalità telematica (immagino per velocizzare il disbrigo delle pratiche) ad inserire nel fascicolo una copia cartacea degli atti stessi, definita, con molta eleganza bisogna ammetterlo, “copia cartacea di cortesia“.

Ma se tutto è, cortesemente, riportato su carta, a che serve la telematica?

Misteri della nostra burocrazia. E auguri per lo snellimento della giustizia civile.

Annunci

Informazioni su Giuseppe Ferrari

Nato a Modena, vive e lavora a Milano praticamente da sempre. Sposato con due figlie. Laureato in sociologia e sociologo mancato (questo blog è la mia rivincita tardiva ed incerta). Imprenditore nel settore della stampa dell'imballaggio flessibile.
Questa voce è stata pubblicata in Riflessioni e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

2 risposte a “Copia cartacea di cortesia”

  1. bortocal ha detto:

    e se i tribunali, semplicemente, non avessero i soldi per le stampanfi?

  2. Andrea Ballarati ha detto:

    A parte il fatto che gran parte degli atti girano *in chiaro* sui server di posta…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...