Brutti segnali

Forse è ingeneroso cominciare a criticare subito. Ma già ieri sera, a sentire dei passaggi misteriosi fra Senato e Palazzo Giustiniani e di vertici segreti negati ma veri, mi ero detto che il percorso di Monti sarebbe stato ben più difficile di quanto avessi immaginato, e, soprattutto, più incerto. Io avrei scommesso che avrebbe tirato dritto senza badare troppo ai partiti, ma probabilmente è impossibile.

E così stamattina mi sono molto riconosciuto fra quelli italiani che “si stanno innervosendo” di cui parla il FT in un articolo dedicato alla nebbia in cui per ora naviga il governo Monti e in cui non si intravede ancora il piano anticrisi da sottoporre al Paese.

Io rimango convinto che, nonostante i dati citati dal FT (solo il 18% favorevole ad una tassa sugli immobili ed il 50% contrario ad una modifica delle regole sul mercato del lavoro), un serio programma di risanamento troverebbe il consenso del Paese. Ma ritango altrettanto difficile che possa essere presentato, ed a maggior ragione approvato, da questo Parlamento, perchè al primo posto dovrebbero esserci seri tagli ai costi della politica, tipo il dimezzamento di deputati o senatori, la rinuncia al loro vitalizio, l’abolizione delle province. Si trtatto di provvedimenti di scarso impatto sul totale della spesa pubblica, ma indispensabili per far accettare i sacrifici al Paese. Ma il Parlamento, o, almeno, questo Parlamento, non mi sembra proprio formato da personaggi capaci di simili iniziative.

Staremo a vedere. Per ora la nebbia, come dice il FT, non sembra esserci solo a Buccinasco.

Only 18 per cent of Italians support an across-the-board property tax, while nearly half oppose suggested changes in labour laws making it easier for companies to hire and fire.

Annunci

Informazioni su Giuseppe Ferrari

Nato a Modena, vive e lavora a Milano praticamente da sempre. Sposato con due figlie. Laureato in sociologia e sociologo mancato (questo blog è la mia rivincita tardiva ed incerta). Imprenditore nel settore della stampa dell'imballaggio flessibile.
Questa voce è stata pubblicata in Politica interna. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Brutti segnali

  1. Andrea Ballarati ha detto:

    L’articolo è visibile solo agli abbonati…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...