Ci risiamo.

Nuova perdita miliardaria al casinò della finanza.

Oggi è il turno di JP Morgan e di due miliardi di dollari.
Seminerio dice che il suo post sull’argomento è solo per iniziati. Non mi pare: anche un bambino capirebbe che siamo in presenza di scommettitori strapagati che giocano con i soldi altrui. E, guarda caso, visto che sono grossi e pochi, giocano anche a manipolare il mercato, il Santo Graal dei capitalisti puri come loro per rimpinguare i loro portafogli. Tanto se fanno boom sanno che a pagare ci penserà lo zio Sam. E tutti fanno finta di non capire che proprio la manncanza di mercato, e non solo di regole, è alla base dello strapotere di poche, grandissime, imprese finanziarie.

Sono troppo stanco per leggere tutto. Comunque per voi, e anche per me in un momento migliore, il parere di Simon “JP Morgan Debacle Reveals Fatal Flaw In Federal Reserve Thinking” e quello di Reich “How J.P. Morgan Chase Has Made the Case for Breaking Up The Big Banks and Resurrecting Glass-Steagall“.
Sicuramente tante belle parole, che rimarranno parole. Obama ha già dimostrato di non avere le palle per affrontare Wall Street come a suo tempo fece Roosvelt, e figuriamoci se lo farebbe Romney in caso di vittoria.

E cosi, vai col liscio. Bonus a piovere e, se va male, debiti per noi.

Annunci

Informazioni su Giuseppe Ferrari

Nato a Modena, vive e lavora a Milano praticamente da sempre. Sposato con due figlie. Laureato in sociologia e sociologo mancato (questo blog è la mia rivincita tardiva ed incerta). Imprenditore nel settore della stampa dell'imballaggio flessibile.
Questa voce è stata pubblicata in Economia internazionale, Finanza. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...