Le responsabilità di una generazione. La nostra

Non c’è nulla da aggiungere a quanto ha detto Pietro Ichino lo scorso 20 luglio  alla assemblea svoltasi per iniziativa dei firmatari del documento L’Agenda Monti al centro della nuova legislatura.
E’ ancora una volta, sempre e soltanto, il ricordarci quanto detto da Monti al momento dell’insediamento: i problemi non si risolvono rinviandoli grazie alla accensione di debiti. E la nostra generazione è stata maestra, e sembra avere degli ottimi allievi. Solo che i soldi sono finiti.

Certo, repetita iuvant. Ma personalmente non vedo il PD, e soprattutto Bersani, fare proprie queste istanze. Lo senti, leggi le sue interviste e non vedi un minimo accenno ad un concreto programma di governo. Solo parole, parole, parole inutile su schieramenti e massimi principi. Va bene, abbiamo capito che voui andate al governo. Ma cosa vuoi fare? Lui non lo dice e poi si arrabbia se Monti attribuisce parte dei nostri problemi alle nebbie che aleggiano sul nostro futuro. Diradale, in un senso o nell’altro. Almeno sappiamo cosa ci aspetta. E’ molto meglio, per tutti, che brancolare nel buio.

Annunci

Informazioni su Giuseppe Ferrari

Nato a Modena, vive e lavora a Milano praticamente da sempre. Sposato con due figlie. Laureato in sociologia e sociologo mancato (questo blog è la mia rivincita tardiva ed incerta). Imprenditore nel settore della stampa dell'imballaggio flessibile.
Questa voce è stata pubblicata in Diritti e doveri, Politica interna e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...