Nulla da aggiungere

L’orizzonte comincia a schiarirsi, o, meglio, cominciamo a vedere sempre meglio i neri nuvoloni che annunciano le tempeste che ci attendono.

La destra implode, dalla Sicilia, al Lazio e alla Lombardia, lasciando metà del paese, anzi la sua maggioranza, senza prospettive politiche realistiche. La sinistra crede di poterne approfittare e ripropone vaghe formule ed alleanze datate i cui risultati inconcludenti dal punto di vista della governabilità abbiamo già sperimentato sulla nostra pelle.

Forse troverò il tempo di leggere la Carta di Intenti proposta da Bersani nel momento della sua alleanza con Vendola, per ora ho dato solo una rapidissima scorsa: tane belle parole, nessun numero, nessun impegno preciso. Un documento perfetto in puro stile politichese. Non è quello di cui abbiamo bisogno.

Ma nel PD qualcosa si muove e ben poco, anzi nulla trovo da aggiungere all’intervento di Pietro Ichino alla presentazione del comitato milanese di sostegno alla candidatura di Matteo Renzi alle primarie. Indubbiamente una vittoria di Renzi, proprio per i temi proposti e per l’atteggiamento dichiaratamente ostile della struttura del partito avrebbe un effetto dirompente, con conseguenze su tutta la politica italiana che definire incalcolabili è, secondo me, poco.

Ma sulla possibilità che il Partito Democratico rappresenti effettivamente un elemento capace di dare al paese la svolta di cui ha bisogno restano grosse perplessità, ben sintetizzate nella lucida analisi di Bordin e Brusco dello scorso luglio, contemporanea alla decisione di imbarcarsi nell’avventura di Fermare il Declino.

Comunque Renzi è la prima carta da giocare anche per una banale questione temporale: possiamo farlo fra poco più di un mese. Vediamo come va e poi decideremo come proseguire.

Per ora, con Ichino, i miei migliori auguri a Matteo

Annunci

Informazioni su Giuseppe Ferrari

Nato a Modena, vive e lavora a Milano praticamente da sempre. Sposato con due figlie. Laureato in sociologia e sociologo mancato (questo blog è la mia rivincita tardiva ed incerta). Imprenditore nel settore della stampa dell'imballaggio flessibile.
Questa voce è stata pubblicata in Politica interna. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...