Che strano grafico

David Moss è un’altra delle scoperte che devo all’interessantissimo saggio di qualche tempo fa di Timothy Noah su quella che lui ha definito la grande divergenza.

Appena affacciato sulla sua pagina Web ho trovato due rinvii molto intriganti: uno ad un libro, Government and Markets, Toward a New Theory of Regulationin cui raccoglie saggi di vari autori sul tema, almeno da noi piuttosto trascurato, della qualità e della quantità di controlli e regole pubbliche necessari al buon funzionamento del mercato. Il secondo a questo grafico, tratto da un brevissimo pdf di due pagine, il grafico ed il sintetico commento

In soldoni, come sinteticamente commenta lo stesso Moss, esiste, nella storia degli Stati Uniti, una consistente correlazione fra fallimenti bancari, crisi finanziarie, regolamentazione e/o deregolamentazione del sistema finanziario, e diseguaglianza economica.

Certo, aggiunge Moss, un rapporto di correlazione non è un rapporto di causalità, ma comunque fa molto riflettere.

Sul tema, si veda anche questo suo articolo del 2009 “An Ounce of Prevention. Financial regulation, moral hazard, and the end of “too big to fail”” revisione di un suo altro paper sul tema che trovate qui

Annunci

Informazioni su Giuseppe Ferrari

Nato a Modena, vive e lavora a Milano praticamente da sempre. Sposato con due figlie. Laureato in sociologia e sociologo mancato (questo blog è la mia rivincita tardiva ed incerta). Imprenditore nel settore della stampa dell'imballaggio flessibile.
Questa voce è stata pubblicata in Economia internazionale, Politica internazionale e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...