Le notizie che pesano

Quando smetteremo di guardarci l’ombelico e di pensare che Cipro sia il centro del mondo, forse saremo in grado di capire quello che effettivamente sta succedendo nel mondo e dove si sta spostando il potere.

Brasile, Russia, India, Cina e Sud Africa si stanno incontrando a Durban e dovrebbero avviare concretamente il piano per la creazione di un nuovo organismo internazionale sul modello della Banca Mondiale e del Fondo Monetario Internazionale.

Io non ho nè le competenze nè le informazioni per approfondire la notizia. Ma bastano alcuni dati di contorno per accorgersi che è a Sud che bisogna guardare per conoscere quale sarà il nostro futuro. I cinque paesi hanno riserve di valuta estera pari a 4.400 miliardi di dollari, bilancie dei pagamenti in attivo, valute che si rivalutano, economie in crescita.

Ancora sul tema, dal NYT

Annunci

Informazioni su Giuseppe Ferrari

Nato a Modena, vive e lavora a Milano praticamente da sempre. Sposato con due figlie. Laureato in sociologia e sociologo mancato (questo blog è la mia rivincita tardiva ed incerta). Imprenditore nel settore della stampa dell'imballaggio flessibile.
Questa voce è stata pubblicata in Economia internazionale, Geopolitica, Politica internazionale, Potere e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Le notizie che pesano

  1. Paolo Spinoglio ha detto:

    Ci dovrebbe essere una legge che azzera automaticamente tutte le leggi vecchie di oltre 50 anni e che imponga di rifarle alla luce del mondo che cambia. La burocrazia europea fa rabbrividire e noi siamo al primo posto. Non abbiamo ancora capito che la semplificazione ci potrebbe salvare!!!!! Paolo Spinoglio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...