Uno dei pochi che ragiona

Tanti parlano, anche troppo. Vincenzo Visco tace molto, e ogni tanto scrive. Sempre cose ragionevoli, piacevoli ad essere lette. Come questa sull’Imu e sulla ipotizzata riforma della tassazione immobiliare.

L’abolizione dell’Imu sulla prima casa favorisce i ricchi, il problema è rivedere il catasto, si possono utilizzare altri strumenti a breve. E la tassazione sugli immobili si può riformare facilmente e con effetti benefici.

E naturalmente nessuno gli darà retta. Avere cervello in Italia non aiuta

Annunci

Informazioni su Giuseppe Ferrari

Nato a Modena, vive e lavora a Milano praticamente da sempre. Sposato con due figlie. Laureato in sociologia e sociologo mancato (questo blog è la mia rivincita tardiva ed incerta). Imprenditore nel settore della stampa dell'imballaggio flessibile.
Questa voce è stata pubblicata in Economia interna e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Uno dei pochi che ragiona

  1. Paolo Spinoglio ha detto:

    La maggioranza dei proprietari non mi sembra rappresenti la fascia ricca del paese. Non va sottovalutato il principio, di forte impatto psicologico, che avere una casa libera da qualsiasi tassazione rappresenta sempre un elemento di tranquillità in periodi di forte incertezza. Nel mondo umano non tutto deve essere per forza razionale e la tranquillità nell’esistenza dell’individuo è molto importante. Questo principio, indipendentemente dal ricco e povero, cosa costa? Costa il 0,3 % del PIL. E da una spesa di 800 miliardi non si trovano? Ma siamo matti. Non abbiamo neanche la forza di imporci sulle lobby dei giochi d’azzardo? Purtroppo c’è poi anche l’Europa che ci rema contro in quanto non tollera che in Italia ci sia l’investimento del mattone. Quì veramente c’è da rivedere tutto. Paolo Spinoglio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...