Per forza andiamo a fondo

Un telegiornale indimenticabile, quello di Mentana ieri sera.

Due le notizie che sono riuscite a mandarmi letteralmente fuori dai gangheri.

Un ministro, un presidente di regione ed un sindaco mi hanno spiegato che in Italia nessuno può violare impunemente una legge. “Esercizio abusivo di una professione“, un reato a me assai familiare da oramai più di trent’anni, questo l’abuso per la cui repressione si sono subito mobilitati, incuranti del fatto che i professionisti da loro tutelati nel caso specifico, i tassisti milanesi, siano gli stessi che minacciano, spesso usano violenza ed altrettanto spesso attuano blocchi stradali a tutela dei propri privilegi. E che l’abuso così autorevolmente combattuto sia, purtroppo per loro, nient’altro che il progresso che rende sempre più libere informazioni e mobilità e che finirà per spezzare, probabilmente rovinosamente, blocchi e resistenze antistoriche che una classe dirigente imbelle non è capace di governare.
Qui un commento più meditato sul tema.

 Una lunga serie di autorevolissimi magistrati, se non ho capito male l’intera o quasi procura di Milano, mi ha poi fatto sapere che nei loro uffici vige, inviolabile ed inviolato, il sacro principio della obbligatorietà della azione penale e che qualsiasi notizia che possa far pensare che così non sia è solo frutto della malsana fantasia della spregevole genia dei giornalisti.

In un sol colpo mi sono visto davanti agli occhi tutti i difetti di una classe dirigente incapace di gestire l’innovazione e la realtà, chiusa a riccio a tutela degl interessi dei garantiti e propri. Io non ho più speranza: andremo a sbattere, violentemente.

Purtroppo per tutti la realtà, fuori, è diversa, e non capirla, o non volerla capire, provoca solo guai

Annunci

Informazioni su Giuseppe Ferrari

Nato a Modena, vive e lavora a Milano praticamente da sempre. Sposato con due figlie. Laureato in sociologia e sociologo mancato (questo blog è la mia rivincita tardiva ed incerta). Imprenditore nel settore della stampa dell'imballaggio flessibile.
Questa voce è stata pubblicata in Politica interna e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Per forza andiamo a fondo

  1. Giulio ha detto:

    E’ sempre e solo questione di *caste”.
    Quelle dei Taxisti, dei Farmacisti, dei Notai e di tutte le caxxate che ci propinano sulla protezione e quant’altro gli passa per la testa in quel momento.
    Finchè reggeremo queste meline … non tireremo MAI sù la testa !!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...