Le grandi imprese stanno diventando istituzioni “estrattive”?

Ci vorrebbe tempo e lucidità per riassumere quanto ti viene ronzando nel cervello bombardato da infinite informazioni, tutte di estremo interesse. Due cose che mi mancano. E allora solo piccoli spunti, lampadine come le ho definite l’altro giorno.

Cominciamo da questo post di Robert Reich, cui ogni tanto torno con piacere. Il tema è quello del giorno: l’Apple e le tasse. La proposta parte dal peso dei consumatori: “After all, global capital depends on consumers, and access to large consumer markets such as the US and the EU is essential if global capital is to earn a healthy return” e quindi stop alla concorrenza fiscale fra stati e regioni, per attirare aziende che offrano posti di lavoro che non esistono più. Ma non mi è chiara la proposta operativa. Io rimango convinto che la strada sia la tassazione indiretta, ma in una forma che rimanga visibile nel bilancio aziendale, su base nazionale.

Da una parte drenano, sotto forma di utili, liquidità dal sistema, a cui non la restituiscono e la utilizzano per giocare in borsa. Dall’altro i vertici aziendali si riconoscono paghe astronomiche (nel 1965 guadagnavano mediamente venti volte di più del guadagno medio dei loro dipendenti, oggi guadagnano duecentosettanta volte di più). Qui la citazione.

Ma bastano nuove regole? La soluzione non sta forse in più mercato? E quindi in azienda più piccole?

Informazioni su Giuseppe Ferrari

Nato a Modena, vive e lavora a Milano praticamente da sempre. Sposato con due figlie. Laureato in sociologia e sociologo mancato (questo blog è la mia rivincita tardiva ed incerta). Imprenditore nel settore della stampa dell'imballaggio flessibile.
Questa voce è stata pubblicata in Geopolitica e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...