Da far leggere a D’Alema

e, forse, da leggere anche noi, per capire meglio la situazione in Grecia.

Qui trovate non proprio una recensione, ma un succo condensato e tagliato ad uso e consumo di chi scrive del libro di  Stathis Kalyvas “Modern Greece: What Everyone Needs to Know“.

La frase che colpisce è questa “Dal 1981 al 1990, dopo due mandati a guida Papandreou, la spesa pubblica sale dal 35 al 50 per cento del pil, i dipendenti pubblici aumentano del 40 per cento, il debito pubblico passa dal 28 per cento del pil del 1979 al 120 per cento del 1990″.

Come sempre bisognerebbe studiare di più, per capire meglio. E’ certo che da un debito così grande e creato così in fretta, è difficile uscire. La droga che hanno preso i greci è peggiore della nostra, più rapida e più violenta

Informazioni su Giuseppe Ferrari

Nato a Modena, vive e lavora a Milano praticamente da sempre. Sposato con due figlie. Laureato in sociologia e sociologo mancato (questo blog è la mia rivincita tardiva ed incerta). Imprenditore nel settore della stampa dell'imballaggio flessibile.
Questa voce è stata pubblicata in Storia e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...