I ruoli e il loro peso

Interessante riflessione di Polito nel fondo odierno del Corriere: “Il secondo pregiudizio (sta parlando della sinistra) consiste nel guardare al l’essere sociale esclusivamente in base al suo rapporto di lavoro, mentre in società complesse come la nostra il lavoratore è spesso anche proprietario, risparmiatore e consumatore

In realtà, se ci si pensa bene, c’è un solo ruolo cui non possiamo sfuggire: quello del consumatore. Possiamo non lavorare, ed allora non siamo lavoratori. Possiamo non possedere nulla, ed allora non siamo proprietari. Possiamo non risparmiare, ed allora non siamo risparmiatori.

Ma non possiamo non consumare. Certo possiamo avere stili di consumo diversi, e di conseguenza stili di vita diversi, interessi diversi, priorità diverse. Ma siamo tutti consumatori.

A me non pare difficile da capire. Eppure nessuno ne trae le conseguenze. Il consumo ed i suoi problemi deve essere messo al centro della azione politica. Ma non succede.

Informazioni su Giuseppe Ferrari

Nato a Modena, vive e lavora a Milano praticamente da sempre. Sposato con due figlie. Laureato in sociologia e sociologo mancato (questo blog è la mia rivincita tardiva ed incerta). Imprenditore nel settore della stampa dell'imballaggio flessibile.
Questa voce è stata pubblicata in Consumo e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...