Finalmente se ne è accorto qualcuno

Che in Italia i pensionati siano dei poveracci da proteggere credo sia un luogo comune. Una specie da tutelare.
Non so quante volte, in queste pagine, ho cercato invece di richiamare l’attenzione su quanto in Italia gli anziani abbiano prevaricato e stiano prevaricando sui giovani. E quando parlo di anziani faccio riferimento soprattutto alla mia generazione, oramai abbondantemente pensionata. Non ho il gusto dell’autocitazione né ho voglia di mettermi a frugare. Lo faccia che ne ha voglia e tempo.

Per questo stamattina sono sobbalzato sulla sedia quando ho visto l’articolo di fondo del Corriere “Rovesciamo la clessidra“: una firma autorevole dice che è venuto il momento di guardare al futuro e non al passato e di concentrare le scarse risorse pubbliche sui giovani e non sui vecchi.

Parole sacrosante, ma credo inutili. Quel che non si vuol dire è che gli anziani non sono una categoria demografica ma oggi, e soprattutto in Italia, sono una classe sociale con precisi interessi e, soprattutto, con il potere di indirizzare le risorse pubbliche al propprio servizio.

Il tragico, per chi resterà, è che loro passeranno, ma resteranno i danni che il loro (il nostro) comportamento. Il declino, grazie a noi, continuerà.

Confesso che sono curioso di vedere se l’articolo di Ferrera susciterà qualche reazione o se tutto scivolerà sotto silenzio

Informazioni su Giuseppe Ferrari

Nato a Modena, vive e lavora a Milano praticamente da sempre. Sposato con due figlie. Laureato in sociologia e sociologo mancato (questo blog è la mia rivincita tardiva ed incerta). Imprenditore nel settore della stampa dell'imballaggio flessibile.
Questa voce è stata pubblicata in Potere e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...