Via il dente via il dolore

Oppure si potrebbe intitolare il post “fuori uno”.

A volte ho l’impressione di riuscire spesso ad indovinare quel che succede, ma la memoria non aiuta e allora proviamo a scrivere, per ricordare.

Le elezioni europee dell’altro giorno hanno detto, come sempre, tante cose, su di noi e sull’Europa. Comincio da noi.

Dei due autisti che un anno fa hanno preso la guida dell’autobus Italia per portarla a sbattere, come da tempo prevedo, contro il muro, uno, Di Maio, è stato sbalzato fuori. Ha dato il suo valido contributo ad accelerare la velocità dell’impatto ma, come è bene che succeda, ogni autobus che si rispetti deve avere una sola guida.

E allora, per favore, crisi di governo subito, elezioni politiche ai primi d settembre, maggioranza Lega con la piccola stampella della simpatica ragazzina e Salvini finalmente premier anche di diritto oltre che di fatto come è stato in quest’anno, pronto,  magari con Borghi al Tesoro, per una finanziaria che così sarà veramente epocale.

Informazioni su Giuseppe Ferrari

Nato a Modena, vive e lavora a Milano praticamente da sempre. Sposato con due figlie. Laureato in sociologia e sociologo mancato (questo blog è la mia rivincita tardiva ed incerta). Imprenditore nel settore della stampa dell'imballaggio flessibile.
Questa voce è stata pubblicata in Attualità, Politica interna. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...