Il banchiere dei poveri – Yunus, M.

Non so se la collocazione di questo libro sotto la voce “economia” sia corretta, ma tant’è, da qualche parte andava messo e qui ci sta bene

Il libro sembra leggero e discorsivo, ma ha al suo interno una tal mole di insegnamenti che non si sa da dove cominciare.
Una notazione per tutte: la povertà si può vincere se si ha fiducia nella capacità di assunzione di responsabilità da parte del singolo individo.
Ma soprattutto sono da meditare gli insegnamenti della quinta parte

INDICE

Prima parte: Gli inizi

Seconda parte: La fase sperimentale

Terza parte: Il consolidamento

Quarta parte: Il modello Grameen è esportabile?

Quinta parte: Alcune riflessioni in tema di economia

Cap. 27. Lavoro indipendente: ritorno all’essenziale
Cap. 28. Liberalismo e obiettivi sociali
Cap, 29. Istruzione e formazione per i poveri?
Cap. 30. Il problema demografico
Cap. 31. Un mondo senza povertà: come? quando?
Cap. 32. La povertà, questione trascurata dagli economisti

Sesta parte: Nuove esperienze, nuovi orizzonti
]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...