La classe creativa spicca il volo – Richard Florida

INDICE

Premessa
La fuga della nuova classe creativa
La società aperta e i vantaggi del talento
La nuova competizione globale per il talento
L’America chiude?
La sfida
Una nuova società cretiva: perché?

Parte prima – L’ERA CREATIVA
1. Questione di creatività
L’ascesa dell’economia creativa
L’economia creativa in numeri
Il capitale creativo
Ogni essere umano è creativo
Le tre T dello sviluppo creativo
Il grande dibattito sulla classe creativa
Uovo o galline?
Quale tipo di crescita?
Boom occupazionale e demografico
Crescita consistente nelle retribuzioni
Boom dell’innovazione e dell’hi-tech
La grande utopia suburbana?
Tutto in famiglia
Gay e crescita: la vera posta in gioco
Non è la New Economy, sciocco
Il completamento del sistema
2. La società aperta
Apertura e crescita economica
Oltre l’avidità
Le vere radici della grandezza americana
Un nuovo sogno

Parte seconda – LA COMPETIZIONE GLOBALE PER IL TALENTO
3. L’America chiude?
La prima ganasca della pinza: l’outsourcing
La seconda ganasca della pinza
L’incombente crisi del talento
Arrivano i sostituti
I nuovi imprenditori immigrati
Votare con i piedi
Il clima si raffredda
I costi
La fuga dei cervelli al contrario
Vita e morte dei grandi vantaggi americani
4. I nuovi concorrenti
Monitorare la classe creativa mondiale
La supremazia tecnologica americana
Le tendenze del talento globale
La competiizone globale per il talento si riscalda
Gli studenti: canarini nella miniera del talento
Il fattore tolleranza
Il Global Creativity Index
5. Regioni in ascesa
laboratori di creatività
A caccia di nicchie
Un mondo di regioni
I poli di attrazione del talento globale
Concorrenza a tutto campo
Le “Austin globali”
La posta in gioco

Parte terza – CI SIAMO PERSI?
6. La guerra di classe nell’era creativa
La nuova geografica di classe
Opportunità sprecate
Le esternalità dell’era creativa
La questione della casa
Muoversi in città
Una società stressata
La quadratura del cerchio
7. Divisi cadiamo
I profeti della polarizzazione
La polarizzazione: un mito?
La “grande selezione”
Divisi al vertice
Perché nessuno dei due partiti ci arriva
Superare le nostre differenze
8. Costruire una società creativa
La più grave minaccia competitiva della nostra epoca
Che condurrà le danze?
Dall’economia creativa alla società creativa
Un’agenda per l’era creativa
Sfruttare le capacità creative di tutti
Investire nelle infrastrutture creative
Potenziare l’università, polo di attrazione del talento e della tolleranza
Educare la popolazione all’era cretiva
Città e competitività
Una società davvero aperta ed economicamente stabile
Un autentico sforzo globale

Appendice A – La creatività globale in numeri
La classe creativa
Altre misurazioni del talento
Tecnologia
Tolleranza
il Global Creativity Index (GCI)

Appendice B – Misurare la divisione di classe
L’Inequalitu Index
L’Housing Affordability Index
Il Creativity Index

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...