Lo sviluppo è libertà – Sen A.

Mio commento

Alcune altre recensione le ho trovate su Wikipedia, qui.

Dico subito una cosa che mi ha disturbato molto: cito troppo se stesso, e non invoglia a guardare le note, e molto del libro è un riciclo di altre pubblicazioni, sistematizzate ed organizzate. Ciò non toglie nulla al valore del libro, che è estremamente stimolante.

INDICE

Perché non c’è crescita senza democrazia

INTRODUZIONE – Lo sviluppo come libertà

Efficacia e interconnessioni – p. 10
Qualche esempio: libertà politica e qualità della vita – p. 11
Transazioni, mercati e libertà economica – p. 12
Organizzazioni e valori – p. 14
Istituzioni e libertà strumentali – p. 16
Osservazioni conclusive – p. 16

Cap. I – Il punto di vista della libertà

Forme di illibertà – p. 21
Processi e possibilità – p. 23
I due ruoli della libertà – p. 23
I sistemi valutativi: redditi e capacitazioni – p. 25
Povertà e diseguaglianza – p. 26
Reddito e mortalità – p. 27

Cap. II – Fini e mezzi dello sviluppo

Cap. III – Libertà e fondamenti della giustizia

Cap. IV – La povertà come incapacitazione

Cap. V – Mercati, stato e occasioni sociali

Cap. VI – L’importanza della democrazia

Cap. VII – Carestie e altre crisi

Collego a questo capitolo, dove Sen mira a dimostrare che i sistemi democratici hanno al loro interno meccanismi di autoregolazione che riescono, o sono riusciti finora, ad attutire le ripercussioni negativi delle carestie alimentari e, se non ho capito male, probabilmente anche di altri disastri ambientali, un articolo che confronta il tasso di sviluppo economico di Botswana e Zimbabwe, dove alla situazione catastrofica del secondo, in mano alla dittatura di Mughabe, fa riscontro la migliore situazione del primo, dove invece, pur in presenza di un partito egemone dal 1965, esiste libero mercato e democrazia

Cap. VIII – Ruolo attivo delle donne e mutamento sociale

Cap. IX – Popolazione, alimentazione e libertà

Cap. X – Cultura e diritti umani

Cap. XI – Scelta sociale e comportamento individuale

Cap. XII – La libertà individuale come impegno sociale

L’interdipendenza di libertà e responsabilità – p. 283
Giustizia, libertà e responsabilità – p. 285
Che differenza fa la libertà? – p. 289
Perché la differenza? – p. 290
Capitale umano e capacitazione umana – p. 292
Osservazione finale – p. 296

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...