Il debito pubblico – Appunti sparsi

23 lug 2011

Robert J. Shiller in “Debt and Delusion” mi sembra sfondi una porta aperta. E’ evidente che nessuna regola fissi al 90 la soglia oltra cui il rapporto percentuale fra debito e Pil diventa pericoloso. E ancora più aperta mi sembra la porta che molto spesso sono le aspettative degli operatori, che,affitandosi su se stesse, provocano il progressivo peggioramento della situazione di un paese come di una azienda. Rimane però che il debito alto è un problema. E’ chiaro che le soglie che  Reinhart e Rogoff scelgono per le loro analisi sul rapporto fra debito e sviluppo (“Growth in a Time of Debt“) sono opzionali e meramente indicative. Tutte le scale e tutti gli indicatori pessono essere modificati. Ma ciò non toglie che il fenomeno che misurano esiste e va controllato.

14 mag 2010

Ulteriore, rapida, conferma di quanto già altri avevano argomentato: ridurre drasticamente la spesa pubblica, e poi le tasse, paga. Lo dimostrano le esperienze di Finlandia, Danimarca, Svezia e Canada a cavallo del secolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...